Festa Croce Verde 2016

DSC_2952Oltre 100 persone, fra volontari, soci e amici della Croce Verde Asti si sono riunite, domenica 3 luglio, per festeggiare alcuni volontari particolarmente meritevoli per l’anzianità di servizio ininterrotto presso la Pubblica Assistenza di Asti e per inaugurare due nuovi automezzi.
La manifestazione è iniziata al mattino con i saluti delle autorità. Apprezzamento per l’opera che l’Associazione svolge quotidianamente a favore della comunità astigiana è stato espresso sia dal sindaco di Asti, Fabrizio Brignolo sia dalla consigliera regionale Angela Motta la quale ha voluto sottolineare l’importanza di Associazioni come la Croce Verde Asti per la realizzazione di servizi sociali e sanitari di qualità.
CroceVerdeAsti1Sono intervenuti, tra gli altri, il consigliere Anpas Piemonte Stefano Pasian e il più anziano ex presidente della Croce Verde Asti, Mario Bozzola che posto l’accento sulla continuità d’intenti e il forte spirito di servizio che da molti decenni rende la Croce Verde Asti una parte viva e operosa della vita cittadina. Concetti ribaditi anche nell’intenso e commosso intervento di Giorgio Bertolino, attuale presidente della Croce Verde il quale come da tradizione ha concluso il suo discorso, fra gli applausi generali, con il rituale augurio di “Viva la Croce Verde”.
Dopo i saluti istituzionali un corteo di persone e automezzi ha raggiunto la Chiesa di San Pietro dove si è svolta la funzione religiosa. Un altro ex presidente del Sodalizio, Ferrante Marengo e una giovane volontaria hanno introdotto alcune letture, tra cui la vibrante “Preghiera del volontario”. A seguire si sono tenute la benedizione e l’inaugurazione di due nuovi automezzi donati alla Croce Verde Asti. Il taglio del nastro da parte delle madrine Laura Leoncini e Luigina Robiolo hanno dato inizio alla vita operativa di una nuova autoambulanza, donata da Bruno Aluffi in ricordo della moglie, Ines Saracco e di un’auto per trasporti sociali donata dalla stessa signora Robiolo per ricordare il figlio Elio, prematuramente scomparso. Il rientro del corteo verso la sede della Croce Verde ha visto due brevi soste per la deposizione di corone d’alloro al cimitero cittadino, per onorare la memoria dei volontari defunti, e al monumento ai Caduti. Infine si è tenuta la consegna dei riconoscimenti ai volontari e ai dipendenti della Croce Verde Asti per l’anzianità di servizio ininterrotto.
Il volontario Franco Torta è stato premiato per i 50 anni di servizio, mentre i volontari Robertino Bertin, Fabrizio Borrelli, Andrea Giovara e Rocco Montesano hanno ottenuto la benemerenza per i 25 anni così come i dipendenti Gian Franco Bianelli e Giovanni Principe. Il pranzo sociale ha concluso i festeggiamenti. Per tutta la durata dell’evento, presso uno stand allestito per l’occasione, si sono potute ammirare le belle collezioni di bigiotteria d’autore realizzate da alcune volontarie della Croce Verde Asti. I proventi delle collezioni sono da sempre destinati a finanziare le attività e le iniziative della Croce Verde.

I momenti più belli della festa raccontati in un video

I commenti sono chiusi